WORKSHOP PER ARCHITETTI SUL CAMMINO DI SAN COLOMBANO
Workshop internazionali per architetti, protezione civile preventiva verde  Il Cammino di San Colombano e I Luoghi colombaniani,“linea d’acqua, nutrimento, orientamento e ospitalità ai Pellegrini”. Parallelamente alle iniziative culturali e ai viaggi, procede la chiamata all’ascolto rivolta a tecnici e professionisti affinché siano coinvolti e sensibilizzati. La nascita di un Cammino europeo riconosciuto è occasione importante per azioni di conoscenza del territorio attraversato dal cammino stesso e conseguente possibilità di attuare in fase conoscitiva le analisi necessarie alla conoscenza delle criticità di un territorio non più oggetto di attiva azione di quotidiana cura. In fase di progettazione e realizzazione delle opere, necessarie alla fruizione del Cammino europeo, si ha la possibilità di inserire gli accorgimenti necessari per ridurre le condizioni di rischio in quella che si può chiamare protezione civile preventiva verde. Nel tempo in cui queste parole vengono scritte, si assiste alla devastazione provocata dall’incuria del territorio, dall’opera dell’uomo, dall’indifferenza e dalla superficialità, e in ultimo dall’azione dell’acqua. Questo cammino, nel suo percorso dalla progettazione all’esecuzione delle opere ad esso correlate, offre una grande opportunità nel campo della prevenzione al dissesto idrogeologico. I workshops sono utile strumento di confronto e tavolo di lavoro anche sul tema delle cultural routes. Nel contesto del “Coulcil of Europe Cultural Routes Annual Advisory Forum. Cultural routes: cultural tourism for intercultural dialogue and social stability”,  tenutosi a Baku il 30-31 ottobre del 2014 in due giornate si sono tenuti tre workshop: - Coultural Routes as vectors of intercultural dialogue  Past, present and Future”, - The economics of social cohesion. Cultural routes for sustainable social and economic development, - “War and Peace” along the Council of Europe cultural routes Nel contesto del progetto ‘Peregrinus’, sono stati organizzati i primi due  workshop sul Cammino di San Colombano che sono annunciati nel corso di una conferenza tenutasi ad Andora nel gennaio 2014 e in una conferenza stampa a Piacenza nel febbraio 2014. La cooperazione tra tecnici prende il via col primo Workshop sul Cammino Europeo di San Colombano.